Wika Italia S.r.l. & C. Sas

Presente solo con Speech

Speech al convegno

La qualità ed affidabilità delle tarature, in laboratorio ed in campo
28 ottobre 2021 - Sala Salieri

(Durante il convegno "Strumentazione, sensoristica, taratura e manutenzione per l’industria di processo: innovazione e digitalizzazione ")

Relatori Alessandro Filippi - Wika

 

Contenuti

Nuovo modulo sensore di pressione WIKA MTF-1: versatilità e ottimizzazione del consumo di energia

In questo periodo l'energia gioca un ruolo chiave nel mondo e diventerà ancora più essenziale in futuro. Ecco perché oggi lo sviluppo di strumenti a risparmio energetico, come il nuovo modello MTF-1 di WIKA, rappresenta un promettente contributo innovativo non solo per l'industria ma anche per l'ambiente.

La qualità ed affidabilità delle tarature, in laboratorio ed in campo

Il Service di Wika Italia si pone come obiettivo quello di offrire al mercato servizi dedicati alla gestione dei processi di misura e degli strumenti, rivolti a soddisfare le esigenze dei clienti con prestazioni rapide e d'eccellenza- - Servizi di taratura ACCREDIA . Certificazione di singoli strumenti . Gestione del parco strumento di varia tipologia . Personale specializzato in forza c/o il Cliente per le attività di taratura e gestione della strumentazione (Global Service Agreement - Servizi di taratura in campo; - Formazione; - Noleggio.

Rilevamento perdite e analisi del gas SF6

WIKA: la pressione e la temperatura su misura L'industria della trasmissione e della distribuzione di energia elettrica si affida all'esafluoruro di zolfo per isolare le apparecchiature a media e alta tensione. I rilevatori di perdite e gli strumenti di analisi del gas assicurano che l'SF6 sia abbastanza puro (e in quantità sufficiente) per evitare la formazione di archi elettrici.

Applicazioni dell'idrogeno per il settore dei trasporti: la promessa dei trasmettitori di pressione WIKA

L'idrogeno contribuirà alla transizione energetica ed ecologica in diversi settori, specialmente nell'industria dei trasporti. Il trasmettitore di pressione WIKA MH-3-HY è il miglior alleato per questa applicazione specifica.

Perché scegliere i manometri industriali a riempimento di liquido

WIKA: la pressione e la temperatura su misura I manometri a riempimento di liquido superano i manometri a secco per due ragioni principali: le prestazioni e la durata estesa. I manometri a riempimento di liquido, di solito glicerina o olio siliconico, funzionano meglio in condizioni non ideali. Sono anche più economici a lungo termine, poiché i manometri a riempimento di liquido subiscono meno guasti rispetto ai manometri a secco.

Pressostati con soffietto metallico: stabile ripetibilità e nessun rischio di perdite

WIKA: la pressione e la temperatura su misura Quali vantaggi offrono i pressostati con soffietto metallico e su cosa si basano? I vantaggi si basano sull'esecuzione senza soluzione di continuità del loro sistema di misura. Questa soluzione permette una ripetibilità sempre stabile e, allo stesso tempo, elimina il rischio di perdite.

Trasformazione dell'idrogeno in chilometri

WIKA: la pressione e la temperatura su misura. I veicoli elettrici a celle a combustibile (FCEV) alimentati a idrogeno sono ecologici e potenti. La crescente domanda di questi veicoli a zero emissioni è attualmente concentrata soprattutto sui veicoli commerciali. In Svizzera, per esempio, la "H2 Mobility Initiative", in collaborazione con un grande produttore di automobili, mira a introdurre 1.600 camion alimentati a idrogeno sulle sue strade entro il 2025. Entro il 2040, 30.000 camion, 40.000 autobus e 80.000 taxi in Corea del Sud conterranno idrogeno nei loro serbatoi.

Manometri per misure di pressioni molto basse e vuoto

Per misurare accuratamente la pressione sotto i 690 mbar (10 psi, ma il limite effettivo per i manometri a molla Bourdon è 600 mbar), i manometri meccanici utilizzano un elemento a capsula. I manometri a capsula si trovano in applicazioni che operano nel vuoto o a pressioni basse come 1? di colonna d'acqua.

Manodensostati compensati in temperatura per la misura accurata della densità del gas SF6

WIKA offre una gamma completa di manodensostati per misurare con precisione la densità dell'esafluoruro di zolfo (SF6) e altri gas. Le nostre soluzioni compensate in temperatura per la misura della densità di gas utilizzano uno dei quattro tipi di tecnologie di rilevamento della pressione: bimetallo, soffietto, camera di riferimento e rilevamento elettronico con ponte di Wheatstone.

Nuovo fermafiamma antideflagrante per l'installazione di strumenti di misura della pressione in zona 0

Il nuovo fermafiamma antideflagrante WIKA 910.21 permette l'installazione di strumenti di misura della pressione e di sistemi di separazione a membrana in zona 0. Viene collegato allo strumento di misura direttamente in fabbrica, in modo da formare un completo sistema di misura che impedisce alla fiamma di passare dal lato dello strumento verso il lato del processo in caso di guasto.

Cedimento della membrana: quando è successo?

Cedimento della membrana: quando è successo? Le industrie igienico-sanitarie, come quelle biotecnologiche, farmaceutiche, cosmetiche, alimentari e delle bevande, sono altamente regolamentate per rendere certi processi conformi a requisiti igienici estremamente severi. Per sostenere il funzionamento e garantire la qualità del prodotto, gli strumenti di misura per applicazioni igienico-sanitarie devono fornire dati accurati e affidabili, nonostante le difficili condizioni di processo. Il problema della contaminazione nelle applicazioni igienico-sanitarie Gli indicatori di pressione, temperatura e livello devono resistere a temperature elevate, detergenti aggressivi e pressioni estreme. In caso contrario, possono portare a problemi costosi, come prodotti di scarsa qualità e perdite di lotti di produzione. In queste applicazioni difficili, la strumentazione di pressione è isolata dal fluido di processo da separatore e membrana in modo da prevenire l'esposizione a condizioni non igieniche. Nei gruppi di tenuta, la pressione di processo viene trasmessa attraverso una sottile membrana metallica, mentre il fluido di riempimento del sistema interviene sul movimento dell'indicatore di pressione per fornire la lettura. Tuttavia, con l'esposizione ripetuta a condizioni estreme, la lamina della membrana si può danneggiare nel tempo, portando a un guasto. In questo caso, il fluido di riempimento del sistema può potenzialmente contaminare il fluido di processo. Il problema preoccupante è che non si è in grado di rilevare una membrana danneggiata fino a quando non si fa un'ispezione visiva, che potrebbe essere fatta molto tempo dopo l'avvenuta rottura. Senza sapere esattamente quando si è verificato il guasto non è possibile sapere se i lotti precedenti hanno subito un danno o una contaminazione. Di conseguenza, si dovrà mettere in quarantena altri lotti per riportarli all'ultimo stato igienico-sanitario conosciuto. Oltre ai lunghi ritardi, si corre anche il rischio di dover

WEgrid Solutions: una suite completa di prodotti e servizi per il gas SF6

Il corretto funzionamento delle apparecchiature riempite con gas SF6 richiede attrezzature e know-how specializzati. WEgrid Solutions, una filiale WIKA interamente controllata, fornisce i prodotti, l'esperienza e la tranquillità di cui l'industria della trasmissione e distribuzione di energia (T&D) ha bisogno. Il gas SF6 lo si può trovare in una varietà di apparecchiature isolate in gas (GIE) a media e alta tensione, tra cui: - Interruttori isolati in gas (GIS); - Sezionatori; - Interruttori di circuito (LTB e DTB); - Trasduttori; - Linee isolate in gas (GIL); - Trasformatori isolati in gas (GIT); - Unità principali ad anello (RMU). Questo gas si trova anche negli acceleratori di particelle, nei sistemi radar, nelle apparecchiature a raggi X e nelle macchine per la risonanza magnetica (MRI). La missione primaria di WEgrid Solutions è di proteggere le persone, l'ambiente e le attrezzature riempite con gas SF6. Per portare avanti questa missione, i nostri specialisti versatili e competenti cercano continuamente modi diversi per migliorare i servizi e proporre prodotti e soluzioni innovative. WIKA è orgogliosa di essere l'unico fornitore al mondo che offre una gamma completa di prodotti e servizi personalizzati per le aziende che utilizzano SF6. Tre divisioni, un unico fornitore WEgrid Solutions comprende tre divisioni integrate: WEgrid Products: La nostra gamma completa di prodotti digitali copre tutti gli aspetti delle esigenze di una centrale elettrica che utilizza il gas SF6, compresi: - Monitoraggio della densità del gas; - Analisi del gas; - Manipolazione del gas; - Parti di collegamento.

Stato del sensore sempre in vista con diagnostica e interfaccia IO-Link

Lo strumento di misura funziona ancora come dovrebbe? I sensori di pressione con funzione diagnostica integrata e interfaccia IO-Link forniscono informazioni sul loro stato a colpo d'occhio. Cosa questo significhi nel dettaglio può essere illustrato utilizzando l'esempio del trasmettitore di pressione WIKA A-1200. L'A-1200 è progettato per l'uso in applicazioni industriali, specialmente per misure di pressione in macchinari intelligenti. È dotato di interfaccia IO-Link per lo scambio bidirezionale dei dati. Attraverso questo canale, lo strumento comunica le informazioni della sua funzione diagnostica al master, che le mappa per il livello di controllo. Display chiaramente visibile In questo esempio, lo stato del sensore viene riassunto in una tabella. E' così possibile vedere immediatamente e inequivocabilmente se ci sia un difetto o una discrepanza. La funzione di diagnostica fornisce una panoramica dello stato in base ai seguenti parametri: - Sensore difettoso; - Sovrapressione; - Sottopressione; - Sovratemperatura; - Sottotemperatura.

Prodotti air2guide per HVAC: adatti alle ASHRAE sul COVID-19

Nel gennaio 2021, l'American Society for Heating, Refrigeration, and Air-Conditioning Engineers ha pubblicato delle raccomandazioni per ridurre l'esposizione agli aerosol infettivi. I sensori di pressione, temperatura e portata aria della serie WIKA air2guide svolgono un ruolo importante nel ridurre al minimo la trasmissione del COVID-19 alla riapertura del paese. Più gli scienziati imparano sul SARS-CoV-2, il virus che causa il COVID-19, più si rendono conto che la trasmissione avviene per via aerea e raramente attraverso le superfici. Ora che sempre più scuole, aziende e uffici stanno riaprendo, un importante fattore di sicurezza è ridurre l'esposizione degli occupanti agli aerosol infettivi. Le maschere e il distanziamento fisico sono solo una parte dell'equazione; gli edifici pubblici devono anche migliorare la loro ventilazione e il filtraggio dell'aria. A tal fine, l'American Society for Heating, Refrigeration, and Air-Conditioning Engineers (ASHRAE) Epidemic Task Force ha pubblicato una serie di raccomandazioni fondamentali. Molte di esse riguardano l'HVAC industriale e la distribuzione dell'aria, aree in cui la serie di strumenti di misura WIKA air2guide può essere utile. L'HVAC industriale e gli strumenti air2guide WIKA per prevenire la diffusione del COVID-19 Le unità di trattamento dell'aria (UTA) svolgono un ruolo centrale nel raggiungimento delle raccomandazioni ASHRAE del gennaio 2021: - Mantenere almeno il tasso minimo di scambio d'aria interno-esterno richiesto dal codice; - Limitare il ricircolo di aria contaminata; - Usare filtri e sistemi che raggiungano almeno un livello MERV 13 di pulizia dell'aria; - Mantenere una fornitura di aria pulita equivalente per un certo tasso di occupazione; - Sanificare gli spazi tra i periodi di occupazione per ottenere tre cambi d'aria pulita equivalente; - Mantenere la temperatura e l'umidità ai valori raccomandati. (Gli studi suggeriscono una correlazione tra una temperatura e un'umidità più a

I sistemi con separatore a membrana con attacco TRI-CLAMP® sono compatibili NovAseptic®

Nelle applicazioni igienico-sanitarie, i sistemi con separatore a membrana assicurano un monitoraggio sicuro e preciso della pressione di processo. Per questo WIKA offre anche kit saldati composti da separatori a membrana e strumento di misura con attacco TRI-CLAMP® per l'integrazione diretta nel processo, ma è anche possibile utilizzare una combinazione di questo attacco con raccordi NovAseptic® facili da pulire senza ulteriori modifiche. Un componente di dimensioni compatte L'attacco TRI-CLAMP® è ampiamente utilizzato nelle applicazioni igienico-sanitarie. Viene utilizzato, tra l'altro, per serbatoi e simili recipienti. Rispetto agli altri attacchi al processo di processo di questo settore, ad esempio gli attacchi flangiati DIN 11864-2, la versione TRI-CLAMP® è un componente compatto e leggero. Il grande vantaggio di questo tipo di connessione è la sua facilità d'uso. Gli strumenti di misura vengono installati, senza l'uso di utensili, utilizzando un classico attacco clamp. Per poter integrare un attacco TRI-CLAMP® nel processo, è necessario utilizzare come controparte un ugello di collegamento della stessa dimensione. In questo modo si crea un ulteriore corpo cavo sul contenitore. In questo caso, a causa di inclusioni d'aria o bolle di gas, durante il processo si può verificare uno spazio morto. Sarà, quindi, necessario un maggiore sforzo di pulizia per minimizzare i rischi potenziali.

CANopen: segnali digitali anziché analogici

A differenza di un segnale analogico, che come grandezza fisica può assumere valori continui, un segnale digitale è costituito da valori discreti. Solitamente vengono sempre in mente lunghe stringhe di zeri e uno che fluttuano nello spazio: 0101 0111 0100 1001 0100 1011 0100 0001 0011 1101 0101 0001 0111 0101 0110 0001 0110 1100 0110 1001 0111 0100 0110 0001 0110 0110 0101 0111 0100. Chiunque ha certamente già sentito il termine CANopen come rappresentazione di segnale digitale. CANopen è un protocollo di comunicazione basato sullo standard CAN, di cui l'organizzazione CAN in Automation (CiA) si occupa dal 1995. È stabilito come standard nella norma europea EN 50325-4. Il protocollo è stato sviluppato come una rete standardizzata e incorporata con opzioni di configurazione altamente flessibili. Origine dello standard CAN Il Controller Area Network, noto anche come CAN-bus, è uno standard seriale per bus di campo (principalmente in ambiente automotive), di tipo multicast, introdotto negli anni ottanta dalla Robert Bosch GmbH, per collegare diverse unità di controllo elettronico (ECU). Il CAN è stato espressamente progettato per funzionare senza problemi anche in ambienti fortemente disturbati dalla presenza di onde elettromagnetiche e può utilizzare come mezzo trasmissivo una linea a differenza di potenziale bilanciata come la RS-485. L'immunità ai disturbi EMC può essere ulteriormente aumentata utilizzando cavi a doppino intrecciato. Sebbene inizialmente applicata in ambito automotive, come bus per autoveicoli, attualmente è usata in molte applicazioni industriali di tipo embedded, dove è richiesto un alto livello di immunità ai disturbi. Il bit rate può raggiungere 1 Mbit/s per reti lunghe meno di 40 m. Velocità inferiori consentono di raggiungere distanze maggiori (ad es. 125 kbit/s per 500 m). Il protocollo di comunicazione del CAN è standardizzato come ISO 11898-1 (2015). *Fonte: Wikipedia A cosa serve il segnale digitale CANopen? Come indicazione

Personalizzazione dei manometri Direct Drive per i sistemi di ossigeno aerospaziali e militari

Con una sola parte in movimento, i manometri Direct Drive diretta sono estremamente compatti, robusti e affidabili. Queste caratteristiche li rendono ideali per l'uso in applicazioni critiche per la sicurezza, come i sistemi di ossigeno che si trovano negli aerei e nei sottomarini. Il tradizionale manometro a molla Bourdon offre molti vantaggi: buona precisione, basso costo, adattabilità alle uscite elettriche e ampio campo operativo: dal vuoto a un limite superiore di circa 1.600 bar (20.000 psi). Ecco perché, anche se la tecnologia risale alla metà del 1800, questo tipo di manometro meccanico è utilizzato ancora oggi in una miriade di applicazioni industriali. Tuttavia, il tradizionale manometro a molla Bourdon a forma di C ha diverse parti in movimento: molla, segmento e ingranaggi del pignone, collegamento, perno e leva. Più parti significano un maggiore potenziale di usura e di rottura dello strumento in applicazioni con vibrazioni e pulsazioni estreme. Inoltre, tutti questi componenti occupano spazio. Il più piccolo manometro a molla Bourdon ha una diametro nominale di 40 mm (1½"), spesso troppo grande per applicazioni come le bombole di gas portatili. Da questi inconvenienti è nato il manometro Direct Drive di WIKA.

"UL Recognized", "UL Listing" - Qual è la differenza?

L'"omologazione UL" è un'importante e nota omologazione di prodotto. Che ci siano diverse omologazioni "UL" ("Underwriters Laboratories") è però meno noto. Quando si parla in generale di "omologazione UL", nella maggior parte dei casi si intende "UL Listing". Oltre alla "UL Listing", tuttavia, per determinati prodotti si può ottenere anche l'omologazione "UL Recognized Component". A seconda di quale omologazione è necessaria per uno strumento, è necessaria una marcatura individuale (vedi figura).

Cosa si intende per pressione relativa e come si misura

Si sente spesso parlare di pressione relativa, ma cosa si intende esattamente? E come si misura? Ecco le risposte alle domande più frequenti (FAQ) sui principi fisici di base della pressione e sulle misure di pressione assoluta, atmosferica, relativa e differenziale. La pressione è generalmente definita come una forza che agisce uniformemente su un'area definita. Ci sono diversi tipi di pressione e modi per misurarla. Cosa si intende per pressione relativa? La pressione relativa, chiamata anche sovrapressione, è la pressione di un sistema al di sopra della pressione atmosferica. La pressione relativa è riferita a zero rispetto alla pressione dell'aria ambiente (o atmosferica), quindi le letture della pressione relativa includono la pressione del peso dell'atmosfera. Ciò significa che la pressione relativa varia a seconda dell'altezza sul livello del mare e delle condizioni atmosferiche. Dato che tutti i processi in una raffineria o in un impianto di produzione sono alla stessa pressione dell'aria, la misura della pressione relativa è sufficiente per la maggior parte delle applicazioni industriali.

Collegamento di sensori e attuatori | IO-Link

Al giorno d'oggi non si fa altro che parlare della tecnologia IO-Link. Ma che cos'è l'interfaccia IO-Link? Come funziona? E su cosa si basa la sua applicazione così diffusa?

Manometri con cassa in ottone a riempimento di liquido: resistenza, precisione e lunga durata ineguagliabili

Un'ampia varietà di manometri è usata oggi a scopo di misura in tutte le industrie. I manometri in ottone a riempimento di liquido sono popolari per la loro durata e precisione. Le applicazioni dei manometri in ottone si sono notevolmente ampliate con l'aumento dell'uso di attrezzature portatili come compressori, pompe e strumenti idraulici. Centosettanta anni fa, l'ingegnere francese Eugene Bourdon inventò il tubo cavo a forma di C che è sigillato ad un'estremità. L'estremità sigillata si sposta con l'aumento della pressione all'interno del tubo, e questo spostamento viene utilizzato per misurare la pressione. Nonostante la vasta gamma di strumenti di pressione che esiste oggi, il manometro meccanico a molla Bourdon rimane il metodo più comune di misurazione della pressione.

Misura di pressione nei processi farmaceutici per il mantenimento del confine sterile

Nei processi farmaceutici, gli strumenti di misura della pressione devono svolgere i compiti più diversi. Controllano la pressione di processo, servono a rilevare le perdite, sono utilizzati per il controllo di pompe, filtri e processi di pulizia e anche per il monitoraggio dei livelli di riempimento. Questi strumenti di misura della pressione nei processi farmaceutici sono soggetti al più alto criterio di sicurezza: per la protezione dei consumatori, non ci deve essere alcun rischio di contaminazione del prodotto finale derivante dagli strumenti di misura e dagli assemblaggi.

Differenza tra le classificazioni NEMA e IP

Per una sicurezza e prestazioni ottimali, le apparecchiature elettriche devono essere protette dall'ambiente. Sia la classificazione NEMA che quella IP indicano il livello di protezione di un dispositivo nei confronti delle condizioni esterne, che vanno dallo sporco che cade alle onde dell'oceano. Queste due classificazioni differiscono in metodi, parametri e categorie.

WIKA celebra il suo 75esimo anniversario.

Da semplice fabbrica di manometri a player globale nelle tecnologie di misura. l gruppo WIKA celebra quest'anno il 75° anniversario. Fondata nel 1946 con l'obiettivo primario di produrre manometri, il gruppo WIKA è ora uno dei principali produttori di strumenti di misura per applicazioni industriali e di processo per il mercato globale.

Pesare la differenza: WIKA offre sistemi di celle di carico personalizzabili per i letti d'ospedale

I letti d'ospedale con componenti di pesatura incorporati sono rapidamente diventati dei dispositivi critici per il monitoraggio delle condizioni dei pazienti, uno strumento inestimabile in quanto molte strutture sanitarie si stanno occupando di un crescente carico di pazienti COVID-19. WIKA realizza sistemi di celle di carico altamente personalizzabili per i produttori di letti ospedalieri ad alta tecnologia e offre anche rapidi tempi di risposta.

Ettore Cella diventa WIKA Instruments Italia

Nell'ambito del processo di integrazione dell'azienda, dal prossimo 1 Aprile 2020 Ettore Cella sarà incorporata nella società WIKA Instruments Italia S.r.l., appartenente al gruppo WIKA. Ettore Cella, azienda storica nel mercato italiano della strumentazione di misura, è stata fondata nel 1897 e fa parte del gruppo WIKA dal 2015.

Manometri con contatti elettrici vs. pressostati | Quali sono le differenze?

Il campo di applicazione dei manometri con contatti elettrici, delle sonde di temperatura con contatti elettrici e dei pressostati e termostati meccanici è molto diverso. La loro funzione consiste sostanzialmente nel monitorare i valori limite di pressione nella misura di pressione e temperatura. Se si supera un valore precedentemente definito o si scende al di sotto di esso, viene inviato un segnale che attiva un allarme o disinserisce un processo. Ma in che senso i manometri con contatti elettrici differiscono dai pressostati e le sonde di temperatura con contatti elettrici dai termostati?

Sensori di temperatura, pozzetti termometrici e tempi di risposta

Nel mondo reale, nemmeno il miglior termometro risponde istantaneamente alle variazioni di temperatura in un processo industriale. Per prima cosa, il calore in un fluido richiede tempo per raggiungere il sensore. C'è, poi, anche il problema della dissipazione del calore in ogni parte del sistema di misura. La temperatura misurata, quindi, è sempre in ritardo rispetto alla temperatura effettiva. Questa differenza di tempo può essere di pochi secondi o di diversi minuti, ma un ritardo è inevitabile e dev'essere preso in considerazione nella scelta dei sistemi di temperatura. Numerosi fattori influenzano il tempo di risposta di un sistema di misurazione della temperatura: - Tipo, dimensione e materiale del sensore di temperatura - Quanto velocemente il sensore viene immerso nel fluido - Tipo di fluido (liquido, gas, superficie, ecc.)

Taratura di pressione a due pistoni e doppio campo di misura

Le bilance a pesi a doppio pistone possono migliorare notevolmente la capacità di un laboratorio di tarare ampi campi di pressione con la massima precisione. Per i trasduttori e gli strumenti in prova (DUT) che utilizzano un ampio campo di misura, la taratura può essere un processo lungo, poiché per tarare l'intero campo è necessario sostituire i pistoni tra i punti di prova. Tuttavia, una bilancia a pesi a doppio pistone è dotata di un pistone per alta pressione e uno per bassa pressione. Quando si tratta di effettuare una taratura, questo sistema consente al tecnico maggiore flessibilità ed efficienza. Esso è il risultato di decenni di innovazione e interazione con i clienti alla ricerca della migliori soluzione per le specifiche esigenze del settore.

Video Precisione dei sensori di pressione: attenzione a questi 3 errori

I tipi di errore specifici che hanno un impatto negativo sulla precisione dei sensori di pressione sono 3. Il video WIKA illustra, in modo semplice e comprensibile, la differenza tra gli errori del punto zero, gli errori di span e la non linearità. Negli strumenti di misura della pressione, le imprecisioni si verificano quando il segnale di uscita devia dal risultato di misura richiesto. Se le letture dei valori di pressione sono superiori o inferiori a quello che si sta effettivamente misurando, si rischiano le prestazioni e la sicurezza dell'applicazione. Perciò, è importante saper riconoscere gli errori, e capire come questi si verificano.

WIKA costruisce un nuovo centro di ricerca e sviluppo

WIKA continua a investire molto nel suo futuro: presso il quartier generale di Klingenberg, il gruppo leader nella strumentazione di misura industriale sta attualmente costruendo un nuovo ed innovativo centro di ricerca e sviluppo. Nel nuovo complesso verranno concentrati tutti i reparti coinvolti nel processo di innovazione di prodotti e soluzioni ed includerà sia laboratori che macchinari. La struttura flessibile degli uffici supporta il concetto architettonico con distanze brevi e comunicazione efficace.

Accuratezza dei sensori di pressione | Occorre fare attenzione a questi 3 errori!

Che cosa si intende per accuratezza dei sensori di pressione e come avvengono le imprecisioni, come in caso di deviazioni dal risultato di misura desiderato? In questo video spieghiamo i fattori più importanti rilevanti per l'accuratezza dei sensori di pressione: l'errore del punto zero, l'errore di span e la non linearità. L'ultimo descrive la massima deviazione possibile della curva caratteristica da una linea retta di riferimento. Si tratta in sostanza di metodi diversi per determinare la linea dritta di riferimento. I due più comuni sono il metodo terminale e il metodo della linea retta migliore (spesso chiamato BFSL nelle schede tecniche). Se si confrontano tra loro entrambi i metodi, il metodo terminale di solito fornisce una deviazione che è due volte più grande rispetto al metodo della linea retta migliore.

Precisione e non linearità dei trasmettitori di pressione: non sono la stessa cosa

Sul mercato è possibile trovare un'ampia gamma di trasmettitori di pressione. Solitamente si sceglie il modello da utilizzare in base alle funzioni, specifiche tecniche e come esso soddisfi i requisiti richiesti. Un errore comune del cliente, tuttavia, consiste nel comparare la precisione del trasmettitore con la non linearità di un altro. La precisione e la non linearità non sono la stessa cosa. Per essere più precisi, la non linearità è solo uno dei fattori che vengono utilizzati nel calcolo della precisione. E se si confondono entrambi i termini si rischia un costo maggiore per una qualità inferiore.

Video: Sensori di forza industriali. Quali sono le tecnologie dei sensori per la misura della forza?

Dove viene misurata la forza? Perché viene misurata la forza? Con quali strumenti di misura si può misurare la forza? Troverete alcune risposte nel nostro blog (https://bit.ly/2ATWMad) e in questo video.

Sensori di forza industriali | Quali sono le tecnologie dei sensori per la misura della forza?

Dove viene misurata la forza? Perché viene misurata la forza? Con quali strumenti di misura si può misurare la forza? Troverete alcune risposte nel nostro blog (https://bit.ly/2ATWMad) e in questo video.

Come funziona un calibratore di temperatura a secco

I calibratori di temperatura a secco sono strumenti portatili per la semplice taratura in loco di strumenti di misura della temperatura. Un calibratore di temperatura a secco è costituito da un blocco metallico riscaldato o raffreddato elettricamente, un controllo accurato della temperatura e una sonda campione (di riferimento) interna con indicatore per determinare la temperatura del blocco. Nel blocco di metallo è presente un foro che consente l'inserimento dell'inserto di misura. Questo inserto intercambiabile è fornito con uno o più fori con diametri individuali e serve come adattatore per gli strumenti in prova.

Caratteristiche dei trasmettitori, sensori e trasduttori di pressione

Nella misura di pressione elettronica, un sensore converte la quantità fisica di "pressione" in un segnale elettrico. Questo segnale rappresenta la misura della pressione applicata o della variazione di pressione. Ma vediamo quali sono le principali caratteristiche di trasmettitori, sensori e trasduttori di pressione.

Perché una grande azienda di macchine agricole ha iniziato a utilizzare le sonde di livello WIKA?

Per il controllo delle macchine, un costruttore statunitense di attrezzature agricole ha fatto affidamento a lungo sui sensori di pressione WIKA. Ora sta iniziando a utilizzare la sonda RLT-1000 per i serbatoi di irrorazione, un'area critica per la misura di livello negli irroratori agricoli, per via della qualità, del tipo di esecuzione e della personalizzazione che una sonda di livello è in grado di offrire.

GDI-100-D: indicatore digitale della densità del gas SF6, ad alta accuratezza e trasmissione dati Bluetooth

Per lungo tempo l'indicatore di densità del gas GDI-100 WIKA, un robusto strumento di misura analogico, rappresenta la soluzione ideale per la misura e il monitoraggio del gas SF6 in apparecchiature a media e alta tensione. Per la verifica in campo, un monitoraggio temporaneo o una qualsiasi altra misura ove richiesta un'elevata accuratezza, WIKA offre l'indicatore digitale di densità del gas GDI-100-D alimentato a batteria e comunicazione wireless.

Misura di livello altamente personalizzabile per le macchine da lavoro mobili

La misura accurata del livello di contenitori e serbatoi è determinante per il funzionamento a costi contenuti delle macchine da lavoro mobili come irroratrici agricole e camion dei pompieri. Tuttavia, a causa delle diverse tipologie di serbatoi, i produttori di tali macchinari non possono utilizzare sensori di tipo standard disponibili a scaffale. Ecco perché WIKA ha progettato il modello RLT-1000, una sonda di livello facilmente personalizzabile per le esigenze di ogni macchina, serbatoio e applicazione.

Wika presenta 4 situazioni che richiedono un attacco di pressione con membrana affacciata

Qual è la differenza tra un sensore di pressione con membrana interna e uno con membrana affacciata? E quale scegliere per la misura di pressione nella propria applicazione? Questo video WIKA spiega quali situazioni richiedono un attacco di pressione con membrana affacciata.

Differenza tra gli attacchi NPT e GAS di un manometro

La maggior parte dei manometri in tutto il mondo utilizza un attacco NPT o GAS (metrico). È utile conoscere le loro differenze, ma anche come riconoscere quale versione viene utilizzata senza dover rimuovere l'intero assieme.

Pannelli solari alla Micro Precision in India

L'India sta promuovendo l'espansione dell'utilizzo di energia solare da diversi anni e ora è sulla buona strada per rendere questa fonte di energia non più alternativa, ma quasi la normalità. La protezione ambientale e la politica energetica sono sempre state un grosso problema per WIKA. Di conseguenza, non c'è da sorprendersi che Micro Precision (come parte del gruppo WIKA) stia ora facendo affidamento sui pannelli solari per la produzione di energia.

Sensori di forza industriali

Quali sono le tecnologie dei sensori per la misura della forza?

La misura di forza per la prevenzione di sovraccarichi e danni per le macchine da lavoro mobili

Nelle macchine da lavoro mobili, le condizioni di sovraccarico, specialmente su bracci di gru, paranchi e sollevatori, possono causare seri problemi di sicurezza e operativi. Gli strumenti di misura della forza WIKA, come le celle di carico a perno con sensore a film sottile della serie F53, consento di risparmiare tempo, denaro e di salvare vite umane.

Gli strumenti di misura sono la chiave nell'efficienza energetica delle unità di trattamento aria

Cosa consuma più energia nelle case, negli uffici e nelle aziende? Non sono le luci, ma i sistemi di ventilazione e di condizionamento dell'aria. WIKA è un importante e consolidato fornitore di strumenti di misura che consentono di monitorare e regolare in modo affidabile le unità di trattamento aria per ridurre sia i costi operativi che le emissioni di anidride carbonica.

Termocoppie con protezione in zaffiro per i reattori di gassificazione

La sfida: i "reattori di gassificazione"; Vantaggi di una termocoppia con guaina di protezione in zaffiro; Costruzione speciale di una termocoppia in zaffiro;

Trasmettitore di pressione con IO-Link, uscita di commutazione PNP o NPN | modello A-1200

Il versatile modello A-1200, che può essere programmato in modo flessibile tramite collegamento IO-Link, è un trasmettitore di pressione privo di display (https://bit.ly/2Zufoaz). Lo strumento viene utilizzato nel monitoraggio della pressione oltre che come interruttore PNP/NPN per il controllo di processo. Il trasmettitore combina una gestione pratica unita a risultati di misura continuamente affidabili, con un'efficienza economica elevatissima.

Altre due cose da considerare per una centrale idroelettrica: la misura di forza e la taratura degli strumenti

Le centrali idroelettriche funzionano con l'acqua, ma l'intera struttura è circondata da roccia e terra: ecco perché è di fondamentale importanza misurare le forze geotecniche. Grazie alla resistenza alla forza longitudinale e trasversale, gli ancoraggi sono elementi costruttivi permanenti o temporanei che stabilizzano il sottosuolo. Pertanto, in quanto elementi portanti della struttura, gli impianti devono prestare particolare attenzione all'ispezione metrologica e al monitoraggio della forza di pretensionamento degli ancoraggi, specialmente nel caso di ancoraggi permanenti.

Monitoraggio e manutenzione di una centrale idroelettrica per un'efficienza ottimale

Il monitoraggio costante assicura un funzionamento semplice ed efficiente di una centrale idroelettrica. Un altro aspetto essenziale è la manutenzione regolare, che riduce i tempi di inattività non pianificati e prolunga la durata dell'intera struttura. WIKA è presente anche in questo settore con una gamma completa di strumenti di alta qualità per la misura e monitoraggio di pressione, portata, forza, temperatura e livello.