Pietro Fiorentini Spa

Presente solo con Speech e Workshop

Speech al convegno

Le reti gas al servizio della transizione energetica: la costruzione del modello multi-gas
28 giugno 2021

(Durante il convegno "Idrogeno, prospettive e applicazioni di oggi e di domani")

La strategia europea sull’idrogeno verde richiede un salto tecnologico da parte degli stakeholders della filiera del gas, dagli aspetti meccanici alle telecomunicazioni in ottica smart gas grid, che dovranno essere guidati dal necessario sistema regolatorio in un'ottica di filiera estesa.

Relatori Claudio Imboccioli - Pietro Fiorentini

 

Workshop

Prodotti e servizi hydrogen ready: il caso Pietro Fiorentini
28 giugno 2021 - Ora 14.00

L’impegno di Pietro Fiorentini nell’abilitare l’uso dell’idrogeno nelle reti gas si articola attraverso studi, sperimentazioni ed innovazione dei prodotti e servizi offerti: verrà presentato il percorso che vede l’azienda protagonista di questa storica evoluzione delle reti gas.

Relatori

MATTEO CAZZOLA
HYDROGEN PROJECT COORDINATOR

CLAUDIO IMBOCCIOLI


Contenuti

Pietro fiorentini entra nel capitale sociale di spi consulting, startup che opera nel settore delle energie rinnovabili

Il Gruppo Pietro Fiorentini è lieto di annunciare l'acquisizione del 60% delle quote di SPI Consulting, startup con sede a Desenzano del Garda (BS) che opera nel settore delle energie rinnovabili, con il restante 40% che rimarrà in capo ai soci fondatori Alberto Valli ed Emanuele Castioni. Al centro della produzione dell'azienda ci sono le soluzioni EnStack e G-EnStack, una gamma di elettrolizzatori per la generazione di idrogeno. Con Enstack la produzione dell'idrogeno avviene tramite l'elettrolisi dell'acqua, utilizzando un processo innovativo diverso da quello di uso comune (a membrane di scambio anionico anziché tramite processo alcalino o membrane a scambio protonico), che garantisce un'importante serie di vantaggi tecnici e la riduzione dei costi di gestione dell'impianto. L'utilizzo di elettrolizzatori soddisfa molteplici esigenze nell'ambito del processo di transizione energetica, quali la necessità di stabilizzare la variabilità della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, molto spesso non allineata rispetto ai consumi, permettendo di immagazzinare e di consumare l'idrogeno prodotto per generare elettricità quando necessario, favorire la nascita di isole energetiche non connesse alle infrastrutture tradizionali e infine garantire una produzione di idrogeno in prossimità dei punti di consumo, consentendo la riduzione delle emissioni nocive. "Con questa operazione - ha dichiarato Sergio Trevisan, Direttore Generale del Gruppo Pietro Fiorentini - l'Azienda prosegue il percorso di acquisizioni di startup, inaugurato con MicroPyros, volto ad ampliare la nostra offerta di soluzioni tecnologiche avanzate per il settore delle energie rinnovabili, agendo da incubatore per lo sviluppo e l'industrializzazione di soluzioni innovative nell'ambito della transizione energetica".

Le reti gas al servizio della transizione energetica: la costruzione del modello multi-gas

La strategia europea sull'idrogeno verde richiede un salto tecnologico da parte degli stakeholders della filiera del gas, dagli aspetti meccanici alle telecomunicazioni in ottica smart gas grid, che dovranno essere guidati dal necessario sistema regolatorio in un'ottica di filiera estesa. I driver del cambiamento sono la decarbonizzazione decentralizzata e digitale.

Prodotti e servizi hydrogen ready: il caso Pietro Fiorentini

L'impegno di Pietro Fiorentini nell'abilitare l'uso dell'idrogeno nelle reti gas si articola attraverso studi, sperimentazioni ed innovazione dei prodotti e servizi offerti.

Pietro Fiorentini Brand Manifesto

 
Fondata a Bologna nel 1940, Pietro Fiorentini è tra le maggiori realtà industriali del Nord Est italiano. Con oltre 80 anni di esperienza lungo tutta la filiera del gas naturale, il Gruppo oggi ha esteso i propri orizzonti verso lo sviluppo di tecnologie e soluzioni per un mondo digitale e sostenibile, con particolare attenzione ai progetti legati alle energie rinnovabili. L'obiettivo è guidare da protagonisti i cambiamenti che nei prossimi anni caratterizzeranno lo scenario in cui la nostra Azienda vive e opera, come la digitalizzazione, la transizione verso fonti energetiche più pulite e una maggiore responsabilità sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale.